Posted on

FCA: tutte le novità presentate al salone di Detroit

Al North America International Auto Show 2019 di Detroit (14-27 gennaio) i marchi Jeep, Mopar e Ram presentano un’ampia gamma di novità, tra cui il nuovo Ram Heavy Duty 2019, la nuova Jeep Gladiator (già svelato al salone di Los Angeles) e un esemplare della nuova Gladiator Rubicon elaborata da Mopar.

Ram Heavy Duty 2019, il pick-up per tutti i giorni 
Presentato in anteprima a Detroit il nuovo Ram Heavy Duty 2019, il pick-up con le migliori performance del segmento in grado di trainare fino a 15.921 kg e di caricare fino a 3.483 kg. A questo si aggiungono i valori di torsione di assoluto riferimento pari a 1.000 lb.-ft (1.350 Nm), erogati dal motore turbodiesel 6.7 litri da 400 cv.

La nuova linea di pick-up Ram Heavy Duty 2019 si caratterizza per una capacità di utilizzo di ultima generazione.

È un modello fondamentale perché i pick-up di questo tipo sono strategici per il business di Fca.

Il ritorno dei pick-up: Jeep Gladiator
Sotto i riflettori dello stand Jeep anche la nuova Gladiator che segna il ritorno del marchio nel segmento dei pick-up. Il modello di medie dimensioni incarna le doti offroad e si ispira alla lunga tradizione di robusti e affidabili pick-up del marchio americano. La configurazione a cabina doppia è completata da un robusto cassone in acciaio da 152 cm con alimentatore esterno e resistenti punti di ancoraggio integrati, consentono numerose opzioni per il carico.
Al lancio, la nuova Jeep Gladiator sarà equipaggiata con il motore Pentastar V6 da 3,6 litri da 285 cv con cambio manuale a 6 marce o automatico a 8, mentre l’EcoDiesel V6 da 3,0 litri da 260 cv sarà disponibile a partire dal 2020 con l’automatico a otto rapporti.

La sicurezza dei passeggeri è stata uno dei punti cardine dello sviluppo della Gladiator 2020, che offre oltre 80 dotazioni per la sicurezza attiva e passiva disponibili a richiesta.

La tecnologia sale anche a bordo con il sistema Uconnect di quarta generazione disponibile nelle tre varianti da 5”, 7” e 8,4”NAV, queste ultime compatibili con Android Auto e Apple Car Play.

LA produzione avverrà nell’impianto di Toledo (Ohio, USA) a partire dalla prima metà 2019. Qui Fca collabora con due partner: Kuka e Hyundai Mobis, che saranno responsabili rispettivamente della carrozzeria e del telaio.

Jeep Gladiator Rubicon by Mopar 
A Detroit c’è spazio anche per la versione Mopar di Jeep Gladiator Rubicon. Questa enfatizza il potenziale di personalizzazione open-air del nuovo pick-up di medie dimensioni con le capacità off-road migliori di sempre.

Le modifiche apportate includono un kit di sollevamento da 2 pollici, porte tubolari, griglie parasassi e luci a LED off-road da 5 e 7 pollici, tutti accessori Jeep Performance Parts (JPP). Il sun bonnett in tessuto si abbina alle porte tubolari
Il logo JPP è stato aggiunto su entrambi i lati del cassone, sulla parte posteriore. Ulteriori accessori Mopar includono i cerchi a cinque razze, decalcomania sul cofano, griglia Mopar con effetto blacked-out e cinghie di fissaggio per il parabrezza.

fonte https://www.ilsole24ore.com/art/motori/2019-01-14/fca-tutte-novita-presentate-salone-detroit–202426.shtml?uuid=AEEYjrEH