Oggi prendiamo spunto da un articolo pubblicato sul sito motori.quotidiano.net che illustra come e quando occorre controllare la pressione dei pneumatici. L’articolo diventa interessante quando la redattrice, oltre a spiegare quando avviene l’esigenza di farlo e come farlo,  scrive che recandosi dal benzinaio più vicino, non è richiesto alcun pagamento per farlo.

Intanto è doveroso ricordare che esistono diverse tipologie di stazioni di servizio, la facilità di trovare una migliore “predisposizione” per il controllo dei pneumatici avviene su quegli impianti dove è presente almeno un gestore/benzinaio, meglio ancora con una officina attrezzata, e addirittura meglio se in presenza di un impianto che fornisce anche servizio di gommista.

Ovviamente il servizio non è presente sugli impianti totalmente selfizzati.

Il Gestore della stazione di rifornimento “non è obbligato” a fornire tale servizio, tanto meno in forma gratuita, in quanto essendo un servizio che sposta tempo e risorse ( la corrente del compressore ad esempio ha un costo, il tempo impiegato anche ) andrebbe giustamente retribuito. Può essere discrezionalmente offerto dopo il rifornimento ma non è una regola e solitamente il guadagno per il rifornimento non copre i costi del tempo perso e del servizio offerto.

Alcuni Gestori  mettono a disposizione l’attrezzatura necessaria per permettere al cliente di controllarsi la pressione delle gomme, ma anche in questo caso è buona norma effettuare almeno il rifornimento presso la stessa stazione di servizio che ripetiamo non è obbligata a fornire in forma gratuita anche la sola attrezzatura.

Per concludere, occorre ricordare che la stazione di servizio dove sono presenti i Gestori/benzinai non sono porti di mare dove tutto è lecito e dove ogni servizio è gratuito. Il prezzo del carburante è formato da oltre il 70 % di tasse e dal 20 % circa del costo della materia prima, al gestore rimangono pochi centesimi i quali nella maggioranza dei casi non coprono nemmeno i costi di gestione. Pensare e informare adducendo che ogni servizio presso una stazione di servizio è gratuito non solo è forviante ma anche degradante per chi effettua un lavoro, qualsiasi esso sia (anche fare il benzinaio).

Fonte Gestore carburanti